News ed Eventi

CRITICHE e RECENSIONI - ADRIANA LECOUVREUR al Teatro Filarmonico di Verona

CRITICHE e RECENSIONI - ADRIANA LECOUVREUR al Teatro Filarmonico di Verona

  • [G. Villani: L'ARENA - 1/4/2019]
    "Notevole il Maurizio di Fabio Armiliato, dotato di ottima estensione e gradevole vibrato, ineccepibile nelle sue due arie principali con un'ottima capacità di proiezione del suono"
     
  • [Danilo Boaretto: OPERACLICK.COM]
    “Accanto al felice debutto di Hui He nel ruolo di Adriana abbiamo potuto apprezzare il positivissimo ritorno di Fabio Armiliato dopo un paio d’anni in cui, per i ben noti e tristi motivi, sembrava quasi aver chiuso con l’opera vera e propria.
    Come ci ha raccontato lo stesso tenore al termine della recita, dopo aver ritrovato la necessaria serenità interiore la voglia di cantare è tornata prepotentemente a far capolino e l'artista si è rimesso in gioco con impegno e caparbietà tornando ad esercitarsi, vocalizzando e rimettendo in funzione tutti i meccanismi coinvolti dal canto. Come un qualsiasi giovane studente, nota dopo nota, ha ritrovato l’integrità vocale a cui naturalmente ha potuto unire la sua grande esperienza. Un Maurizio di Sassonia cantato con voce dai centri ampi e bruniti, dagli acuti sicuri e soprattutto capace di coinvolgere il pubblico in virtù di un’interpretazione credibile ed un fraseggio carico di passione. Non trascurabile anche la tenuta vocale che non ha mostrato segni di cedimento nemmeno alla distanza nonostante tutta la parte sia stata affrontata da Armiliato senza barare e con grande generosità. Cesellata con grande cura delle dinamiche La dolcissima effigie mentre L’anima ho stanca ha colpito per la lunghezza dei fiati e l’ottimo legato.”
    http://operaclick.com/recensioni/teatrale/verona-teatro-filarmonico-adriana-lecouvreur?fbclid=IwAR2FCMmDZZp30hOqvjkpeeUQG566zEWSFKaJgCfHr7b-E05pXveXTR6n008
     
  • [F. Lodola: OggiDomaniOpera.com]
    “Fabio Armiliato riesce ad essere un Maurizio di bel peso vocale e interpretativo, difendendosi da tutte le insidie e convincendo grazie allo slancio appassionato con cui affronta la scrittura di Cilea.”  
    https://ierioggidomaniopera.com/2019/04/01/la-vita-e-la-morte-di-una-grande-diva-la-grande-lecouvreur-di-hui-he/?fbclid=IwAR3VVnBAuBXF6j6oZ7kiK-NhQWIs1WEu_2lT5BjlY2-eyH5giOSlHIvIbOo
     
  •  [A. Cammarano: LeSalonMusical.it - 1/4/2019]
    "Fabio Armiliato, al suo rientro sule scene, disegna un Maurizio nobilmente appassionato negli accenti, forte di una musicalità salda e di un gusto perfetto nel fraseggio, mai sopra le righe o, peggio, incline a stucchevoli manierismi. Armiliato canta per il pubblico senza nascondere le sue emozioni, anzi rendendole parte del canto stesso e creando così una rara empatia." 
    https://www.lesalonmusical.it/verona-adriana-diva-art-nouveau/?fbclid=IwAR21k5kDyzuZoAOZnra6IJpooSrBoYPhweRaHylWmBx90Xj4gkggoW2fAIo
     
  • [R. Mori: ConnessiAll'Opera.it - 2/4/2019]
    "Personaggio a tutto tondo è invece il Maurizio di Fabio Armiliato. Il tenore ripropone la sua collaudata e appassionata interpretazione senza mai venire meno all’immedesimazione scenica, alla varietà e alle sfumature espressive. La prova di Armiliato è in crescendo e il quarto atto è convincente sotto ogni profilo"
    https://www.connessiallopera.it/recensioni/2019/verona-teatro-filarmonico-adriana-lecouvreur/
     
  • [A. Merli: Teatri dell'Est e non Solo - 4/4/2019]
    "Fabio Armiliato ha riproposto un personaggio a lui caro, personalmente lo ricordo nelle recite al Gran Teatro del Liceo di Barcellona a fianco dell’incommensurabile e compianta compagna Daniela Dessì a cui, è sottinteso, ha dedicato queste recite. Lo fa con una voce ancora e sempre autorevole, ben proiettata tanto nella concitazione del “russo Mencikof”, quanto soprattutto piegata alla nostalgia ne “L’anima ho stanca” e, poi nel trascinante finale detto con passione ed estrema credibilità di interprete."
    http://impiccioneviaggiatore.iteatridellest.com/2019/04/04/verona-adriana-lecouvreur-francesco-cilea-31-marzo-2019/?fbclid=IwAR2VSJRmOMn7i4dp5ENlf7JOnHxD_x21CrMQ28HGwQNFSSyjmzJ7FNzFtuc
     
  • [L'APE MUSICALE]
    "Fabio Armiliato appare perfettamente a suo agio nel seducente Conte di Sassonia. Sembra che non reciti la parte a lui affidata, ma che sia il vero Maurizio. Un uomo di mondo, spigliato, attraente, brillante, dinamico, versatile, un po' eroe, un po’ cicisbeo, un po’ sinceramente innamorato, il suo Maurizio convince in pieno."
     
  • [Pierluigi Guadagni: MTG LIRICA]
    "Maurizio è stato un sensibilissimo Fabio Armiliato. Il cantante genovese, forte della sua notevole esperienza musicale, porta a termine una recita eccezionale per partecipazione emotiva e costruzione del personaggio, completo nella aderenza al dettato di Cilea." 
     
  • [Salvatore Margarone: MUSICANDOSITE.COM]
    "Al suo fianco l’amato Maurizio di Sassonia, interpretato da Fabio Armiliato, che sale per la prima volta sul palcoscenico del Teatro Filarmonicoimpegnato in un titolo operistico. Ha portato sulla scena  un ottimo “amato-amante”, destreggiandosi tra l’amore per Adriana e quello della principessa di Bouillon."
    http://www.musicandosite.com/adriana-lecouvreur-liberty-a-verona-review-31-03-19/#.XKfNUS1abOR
     
  • [GBOpera]
    Fabio Armiliato
     vanta più esperienza e carisma scenico di tutti i colleghi in questa produzione e il suo Maurizio riesce affascinante e credibile.