FAIL (the browser should render some flash content, not this).

 

___________

 



© Alain Hanel Photographe


© Alain Hanel Photographe

© Alain Hanel Photographe

 

© Alain Hanel Photographe

© Alain Hanel Photographe

© Alain Hanel Photographe

___________

"EBLOUISSANTE PRISE DE RÔLE
 POUR ARMILIATO EN OTELLO:
puissance, lyrisme, intonacion parfait, son premier Otello est impérial!"
Nicolas Blanmont
LA LIBRE BELGIQUE: 26-4-2011

"La triade
TIBERINI-PERTILE-ARMILIATO rappresenta la linea di continuità, attraverso i secoli, della grande tradizione tenorile italiana."
Giosetta Guerra - 7/8/2007
 

"Fabio Armiliato è un tenore nel pieno di una sfolgorante maturità artistica."
Alessandro Mormile
L'Opera - Luglio 2007
 

"Il tenore Fabio Armiliato è sicuramente il più nobile Ernani in circolazione."
M.o Bruno Campanella
Interview La Stampa
 

"Il suo Chènier è il migliore
dei nostri giorni."

G. C. Landini - L'OPERA
 

"Un Pinkerton, chiaramente
memore della lezione di Gigli."

Roberto Mori - L'OPERA
 

"Es dificil hallar hoy mejor
Radames que Fabio Armiliato."

G. Alonso - LA RAZON

 

 

 

 

 

 

Last Update:
06 feb 2012


 


 MEFISTOFELE

  Montecarlo
: 13, 16, 19 Novembre 2011
 



© Alain Hanel Photographe.


Mefistofele a Monte-Carlo "immenso"

Chi assisterà a questa grande rappresentazione si prepari a vivere emozioni indimenticabili

Tripudio di applausi e di acclamazioni straripanti di entusiasmo. Commozione e gioia.

"Immensi" i protagonisti: Erwin Schrott Mefistofele (basso) ed il nosto tenore, il genovese Fabio Armiliato nei panni di Faust - che nella stessa sala esordì 3 anni fa con la compagna Daniela Dessì nella Forza del Destino - Margherita Oksana Dyka, Martha & Panthalis Christine Solhosse, Wagner e Nereo Maurizio Pace, Elena Giuseppina Piunti.

Perfetta la direzione del grande Maestro italiano Gianlugi Gelmetti e di due grandi Maestri di Coro anche loro italiani e gradi protagonisti d'Oltralpe: Stefano Visconti, Maestro del Coro di Monte-Carlo e l'imperiese Giulio Magnanini Maestro del Coro di Nizza (in questa rappresentazione oltre la Filarmonica di Monte-Carlo anche i due cori di Nizza e Monte-Carlo e la corale dell'Accademia di Musica Fondazione Ranieri III per ben 150 coristi sulla scena).

Un'esperienza emozionale a tutto tondo, da quella sonora a quella visiva: una grande rappresentazione in cui nulla resterà inosservato. Un plauso certamente ai costumi di scena di Buki Shiff, ed alle luci di Laurent Castaingt, i decori di Rudy Saboughi e la regia di Jean Louis Grinda.

Infine "Bravo" all'Opera di Monte-Carlo: nonostante il periodo comunque di crisi e di tagli, minimi certamente, ma pur sempre tagli, regalerà ancora una volta al pubblico emozioni indimenticabili.

                                                                            Sara Contestabile - MONTECARLONEWS.IT


 

Mefistofele de Boito pour la fête nationale

Monégasque

Le Mefistofele de Boito ? On l’aime ou on le voue aux Gémonies. Venant après Berlioz et Gounod, cet opéra écrit et remanié entre 1868 et 1875 assure la revanche du compositeur dans une relecture du mythe goethéen ripoliné au nouvel esthétisme des Scapligiati. Boito en devenant ainsi une des figures de proue.

Mefistofele de Boito pour la fête nationale Monégasque

Broadway et Hollywood s’invitent au Grimaldi Forum pour trois heures d’un réjouissant shoot de bel canto italien.

Dans le rôle-titre Erwin Schrott...casse réellement la baraque et s’arrange avec une intelligence diabolique d’une partie écrite pour une vraie basse. Acrobatique, fielleux, visqueux, séduisant, jeune, plein de punch et de vitalité, d’un sex-appeal irrésistible, le baryton uruguayen emporte tout sur son passage.
Fabio Armiliato...en cette matinée dominicale, rendait son Faust encore plus vrai, plus humain, plus pathétique, plus poignant.


                                                                        Christian Colombeau -ARTS-SPECTACLES.COM

 
 

Erwin Schrott, diablement Mefistofele à l'Opéra de Monte-Carlo

Dans le rôle titre, la superbe basse d'origine uruguayenne Erwin Schrott impose, du début jusqu'à la fin, un caractère d'une redoutable puissance machiavélique : lors de sa présentation à Faust « Sono lo spirito che negra sempre », la qualité, la netteté des modulations vocales le dispute à la variété et à l'époustouflante aisance du jeu scénique. De même, ses exhortations dans la nuit du Walpurgis de l'acte II où il tourne le monde — et le globe terrestre — en dérision, lui valent une ovation amplement méritée du public.
Fabio Armiliato et son amour du chant lyrique : son magnifique air final « Giunto sul passo estremo » emporte la conviction de l'audience.

Jean-Luc Vannier - MUSICOLOGIE.ORG


L'amara sconfitta del male...splendida rinascita del Mefistofele di Arrigo

Boito a Monaco

 

Fabio Armiliato era l’artista con più esperienza in questa produzione, ha lavorato con i registi più diversi e grandi e in questo allestimento che definirei “surrealista” è riuscito a creare un personaggio con mille sfaccettature, dalla malinconia del primo atto alla sfrenata bramosia di avventure che Faust dimostra negli atti del Sabba, all’amore malato per Margherita, a quello carnale per Elena per arrivare alla redenzione finale ed alla “bella” morte. Vocalmente l’opera presenta la novità di una declamazione in zona medio-acuta proveniente da Wagner e di una tessitura generale che interessa molto la zona di passaggio, Fabio Armiliato con la sua voce piena, corposa ed allo stesso tempo duttile è riuscito a dare di Faust un ritratto preciso anche dal punto di vista musicale meritandosi dunque il grande successo che lo ha accolto alla fine dello spettacolo e nei momenti salienti della partitura, come le due grandi arie “Dai campi dai prati” e “Giunto sul passo estremo” eseguite con particolare partecipazione emotiva che traspariva dalle inflessioni più dolci o drammatiche della sua voce.

                                                                                                Didier Pieri - artistallopera.com

 

 

 


 

 

Mefistofele - Boito from Phil O on Vimeo.


 

 

 

     

© 2001-2011 IMAGINE srl,  ITALY. disclaimer | privacy | contact us